Come superare la fine di una relazione (I)

Scritto da Suggerimenti per le coppie

come superare fine di relazione

Quando il rapporto finisce emergono sentimenti negativi, . Vorresti sapere come superare la fine di una relazione?Continua a leggere. 

L’importante in questi casi è avanzare passo per passo, costi quel che costi, nel percorso verso la guarigione psicologica.  

Al contrario, se non vai avanti, se rimani incastrato nell’insieme dei sentimenti oscuri, non potrai avere relazioni sane in futuro. 

Stiamo parlando anche della relazione con te stesso.    

Primo passo: cosa fare a breve termine, quando un amore finisce?

Per sapere cosa fare in una situazione del genere, è necessario capire i propri sentimenti e le proprie sensazioni. Per questo, è importante esprimere tutto ciò, in un modo o nell’altro

Farlo con le parole va bene, ma l’ideale sarebbe sedersi davanti a un foglio bianco e iniziare a scrivere. 

Scrivere non è come parlare, è un processo molto più lento. Questo ti obbliga a pensare lentamente, ed è il requisito imprescindibile per pensare con chiarezza. 

Quindi, quali sentimenti e sensazioni potrebbero apparire dopo una rottura?

Ecco gli ingredienti per un bel casino mentale: 

  • Negazione
  • Dolore
  • Rifiuto
  • Ira
  • Paura
  • Vergogna
  • Tristezza

La buona notizia è che ci sono cose che puoi fare da subito per sentirti meglio, quindi vai avanti con la lettura dell’articolo. 

cosa fare quando ti lasciano

Rivaluta te stesso

Quando ti trovi in una relazione di coppia, soprattutto a lungo termine, può capitare di dimenticarti di te stesso. Sarà difficile concentrarti sugli aspetti positivi che ti sono rimasti in questo momento, ma puoi imparare a usare le circostanze come un’opportunità per l’auto-esplorazione.

C’è un’attività che avresti sempre voluto provare, posti che avresti voluto visitare o cose che avresti voluto mangiare? Non hai mai avuto la possibilità di fare tutto ciò, ma adesso è arrivato il momento giusto.

Considera di contattare un terapeuta

La psicoterapia, anche chiamata “terapia di conversazione”, può farti capire come gestire le varie emozioni e, allo stesso tempo, come superarle. Valuta se è il caso di cercare un terapeuta specializzato in questo tipo di problemi.  

Mantieniti socialmente attivo

A volte il dolore di una rottura può essere così pesante, che hai solo voglia di stare da solo, di ascoltare canzoni super-deprimenti e di guardare quattro volte di seguito quella serie su Netflix, mentre fai salire le azioni di Haagen Dazs.

La realtà è che il supporto della tua famiglia e dei tuoi amici è importante. Quindi cerca di non isolarti in questo momento delicato

Le persone della tua vita possono aiutarti a sfogarti, ma possono anche farti capire che ci sono persone che ti ameranno sempre, qualsiasi cosa accada.

Riorganizza la tua vita

Con una rottura, una o entrambe le persone escono da uno spazio condiviso.

Oltre allo stress da trasloco, il costo emotivo può aumentare ancora di più se tu o il tuo partner avete figli, animali domestici, o se condividete oggetti di valore – il mutuo improvvisamente non sembra una buona idea, vero? 

Inoltre, smettere di dividere le spese può rendere la vita improvvisamente difficile.

Pensa di tornare a casa dai tuoi genitori – momentaneamente, niente panico – o a casa di un amico per risparmiare sulle spese, se necessario, finché la situazione non si sarà stabilizzata.

come gestire una rottura

Secondo passo: cerca soluzioni a lungo termine

Prima di tutto devo contenere lo tsunami di emozioni. Alza un muro e combatti per la tua crescita personale, per contenere l’alluvione. 

Ricorda però: una volta fatto ciò, dovrai capire cosa fare con tutta quell’acqua fangosa. 

1. Prenditi cura della tua salute mentale

Il dolore è un processo che non ha un tempo prestabilito. Ci sono persone che superano questo tipo di situazioni in poche settimane, altre impiegano anni, altre non riescono a riprendersi del tutto.

Permettere a te stesso di elaborare le nuove circostanze della tua vita è essenziale per la tua salute mentale. Puoi anche prenderti cura della tua salute mentale durante una rottura, cercando di rimanere socialmente e fisicamente attivo. Questo può aiutare a ridurre il dolore ed un eventuale periodo di depressione.

2. Non abbandonarti a te stesso

La cura personale è sempre importante, specialmente dopo una rottura. Lo stereotipo secondo cui è impossibile amare gli altri se non si ama prima la propria persona è totalmente vero.

Se inizi a fare qualcosa per te stesso a lungo termine – diventare vegano, iscriversi in palestra, smettere di fumare – i risultati verranno trasmessi agli altri.  

3. Ripristina la fiducia negli altri

Questo dipende dalle circostanze in cui è avvenuta la rottura: tornare a fidarsi degli altri può risultare molto difficile.

Ma devi farlo.

È impossibile avere una relazione autentica se non c’è fiducia da entrambe le parti. 

Fidarsi degli altri può richiedere del tempo. Insistiamo: un terapeuta può consigliarti delle strategie per aiutarti a generare nuovamente la fiducia di cui hai bisogno nelle tue relazioni. 

4. Impara a gestire le nuove relazioni

Per alcune persone, alleviare il dolore di una rottura con una nuova relazione stabile è una tentazione. Senza dubbio, non è una cosa prudente da fare, poiché potrebbe avere conseguenze anche sulla nuova relazione.

Prenditi il tuo tempo per piangere e per comprendere pienamente le tue emozioni, prima di andare avanti. 

Questo tempo, ovviamente, varia da persona a persona.

Supera fine di una relazione

Consigli per dimenticare qualcuno

Una relazione è un’abitudine. Quindi, se vuoi dimenticare una persona, devi eliminare tutte le cose che ti ricordano quell’abitudine.

È proprio come smettere di fumare.

Se vuoi smettere di fumare, il primo passo è eliminare tutti i posacenere, giusto?

Quindi sbarazzati delle cose superficiali che ti ricordano il tuo ex partner. Quelle caricature che vi siete fatti fare a Parigi? Nella spazzatura. Il porta cellulare che ti ha regalato tua suocera e che hai sempre odiato? Nella spazzatura. Fai lo stesso con tutti gli oggetti superflui che ti ricordano la relazione.

Importante: non buttare via le cose belle che di solito riguardano l’inizio della relazione. Parliamo di poesie, canzoni, biglietti per il cinema, quel genere di cose che ti ricordano quei momenti speciali. Conservali in un luogo difficile da raggiungere e riprendili quando sei “guarito”. Non si parla di idealizzare il passato – che è qualcosa di inevitabile, d’altra parte – ma si tratta di ricordare l’amore che sei stato in grado di provare.

In modo da renderti conto, a tempo debito, che nulla potrà impedirti di provarlo di nuovo.

Incontrare donne: non hai bisogno di un partner per essere felice

Lo dice già il titolo di questa sezione: non hai bisogno di una relazione stabile per essere felice. Il romanticismo che ci viene proposto dalla (cattiva) letteratura, dal cinema, dalla televisione e, in ultima analisi, dall’intero sistema di valori che domina la società occidentale, ci dice che dobbiamo trovare l’anima gemella per essere felici.

La tua dolce metà.

Lo ripeto, perché la connotazione apparentemente innocua di quest’espressione è qualcosa di persistente nella nostra società. La tua dolce metà.

Vale a dire, siamo esseri incompleti.

Bene, ho una notizia da darti: è una bugia. Tu puoi completarti da solo.

Non hai bisogno di qualcuno che ti completi, anche se è vero che la felicità è completa solo se condivisa.

Padroneggiare questo paradosso è una delle chiavi della vita.

Una cosa è chiara: non esiste l’anima gemella. O almeno, non ce n’è solo una.

scopamici come superare fine di relazione

Scopamici: il sito di incontri per adulti che potrebbe aiutarti

Prima ho detto che forse dovresti prenderti un po’ di tempo prima di intraprendere una nuova relazione, ma cosa ti impedisce di avere delle scopamiche?

Distrarsi incontrando nuove donne è salutare come qualsiasi altro hobby.

Insomma, non prendere tutto troppo sul serio. Almeno, finché non avrai smesso di provare dolore pensando alla persona che ti ha lasciato. Finché, almeno, non avrai completato il tuo viaggio e non avrai ottenuto uno dei più grandi doni della vita:

la saggezza

Nei prossimi articoli: come superare una rottura (II). 

E non importa quanto sia tossica la relazione, anche chi decide di rompere ne soffre.

Condividere è amare!

Riassunto
Come superare una rottura, passo per passo
Titolo
Come superare una rottura, passo per passo
Descrizione
Quando il rapporto finisce emergono sentimenti negativi, tanto che molte persone non riescono a gestire. Vorresti sapere come superare una rottura?
Autore
Copyright ©
Scopamici
Logo
shares