Ecco alcuni consigli per non sentirsi soli in coppia

Scritto da Suggerimenti per le coppie

Come smettere di sentirsi soli

La paura di restare soli è sempre più comune, anche se il mondo è più connesso che mai. La famiglia, gli amici e le coppie che vivono a distanza, tutti possono prendere un aereo ed essere puntuali per la cena.

Nelle grandi città del mondo, milioni di persone di paesi e culture diverse si mescolano e condividono la loro vita quotidiana.

È come se il tempo e lo spazio avessero perso il loro significato, avvicinando tutti i tipi di persone e, di conseguenza, anche le loro idee, paure e valori.

Ma molte persone si sentono sole.

Cosa vuol dire “sentirsi soli”? 

Per cominciare, sentirsi soli non vuol dire necessariamente essere soli. Puoi trovarti su un’isola paradisiaca con un albero di cocco come unico compagno e non sentirti solo così come puoi sentirti solo nella città più densamente popolata del mondo.

La sensazione di solitudine è più una sensazione di incomprensione, di disconnessione, come se nessuno riuscisse a capirti realmente.

E allora qual è il punto del sentirsi soli in coppia?

Ci sono molti fattori che portano una persona a sentirsi così: alcuni segnali compaiono a poco a poco. 

Potresti aver trascurato le tue amicizie a favore del tuo lavoro e la tua carriera. Potresti aver preso le distanze da tutta la tua famiglia a causa di un litigio con uno dei suoi membri. O forse, ti sei allontanato dagli altri semplicemente a causa della tua timidezza patologica.

Sentirsi soli in coppia

Ci sono tante forme di solitudine e non c’è niente di peggio del sentirsi soli in coppia. Perché è molto difficile vivere la distanza emotiva con il proprio partner. È difficile, perché prima c’era reciprocità, connessione, rispetto, affetto e complicità.

La cosa peggiore è che questa situazione di solito si presenta a poco a poco e appare in modi che passano inosservati. Possiamo nominare la noncuranza dei dettagli, la vita di routine e il non voler fare le cose in comune.

Quand’è stata l’ultima volta che hai avuto voglia di scrivere una lettera d’amore al tuo partner? Quando hai fatto qualcosa per sorprendere il tuo compagno? Quando hai avuto l’ultima conversazione di qualità sullo stato della relazione?

Tutte queste domande hanno bisogno di una risposta: solo così puoi capire come combattere la solitudine in coppia. Ricorda, tutte queste situazioni si possono risolvere.

È ancora più duro chiedersi “perché non ho una ragazza” il giorno dopo la rottura.

sentirsi soli in coppia

Come combattere la solitudine

1. Non incolpare te stesso per nessuna ragione

Il senso di colpa è inutile e serve solo a farti stare peggio. La realtà è che la sensazione di solitudine che provi è multi-causale.

Tutto ciò è successo a causa della combinazione di sfortunate coincidenze.

E la maggior parte di esse è fuori dal tuo controllo, quindi non è colpa tua.

2. Cerca la gioia negli “amici” non umani

Parliamo degli animali domestici, per esempio.

Forse, dovresti considerare l’idea di adottare un cane. I cani, per la loro versatilità e caratteristiche, potrebbero aiutarti a combattere la solitudine.

Sono gli animali domestici più fedeli e amorevoli, su questo non c’è dubbio. E forse la cosa più importante è che non ti giudicano mai.

Ma non devi assumerti la responsabilità di un essere vivente per alleviare la tua solitudine.

Anche i film e la letteratura possono essere grandi consolazioni.

3. Come smettere di sentirsi soli? Cerca l’aiuto di un amico

Ok, a volte risulta difficile chiamare un amico che non si sente da tanto tempo: ma se conosci qualcuno che ti sostiene sempre e che ti fa ridere, non esitare a contattare quella persona.

Non importa quanto tempo sia passato. A volte anche un breve messaggio può aiutarti a farti sentire meno solo: ricorda che la tristezza e la solitudine si verificano quando non hai nessuno con cui condividere la vita. 

4. Fai qualcosa di creativo, non importa quanto semplice sia

Non devi scrivere la Divina Commedia o comporre una sinfonia. Ma cerca di distrarti in qualche modo e goditi il momento.

Potresti dedicarti al fai da te, alla cucina o a qualsiasi altra cosa. Come se volessi colorare un libro illustrato per bambini.

L’importante è ciò che avviene dopo. Sentirai il cambiamento. 

Ci puoi riuscire anche tu.

smettere di sentirsi soli

5. Fai volontariato

Primo, perché aiutare gli altri ti aiuta a pensare ad altre cose. Secondo, perché così facendo impari a relazionarti agli altri.

Aiutare le persone che hanno bisogno ti farà familiarizzare con un sentimento sconosciuto alle persone che si sentono sole: la gratitudine.

Sia la gratitudine nei tuoi confronti da parte di chi riceve l’aiuto, sia la gratitudine che provi nell’aiutare gli altri. 

6. Conosci qualcuno che sta vivendo la tua stessa situazione? Aiutalo

Se conosci qualcuno che in questo momento sta provando le tue stesse sensazioni, potresti inviare alcuni messaggi di incoraggiamento o provare a incontrare quella persona.

Solo l’atto di contattare e avere una conversazione allevierà la solitudine di entrambi.

7.  Visualizza un luogo in cui vorresti essere e cerca di sentirti felice per quelli che si trovano in quel posto

Sembra una sciocchezza, ma generalmente funziona. Le tecniche di visualizzazione sono utilizzate in psicologia da quando esiste la stessa disciplina.

E poi, ricorda: se ti senti felice per qualcuno, automaticamente ti sentirai felice anche tu.

Prova a fare quest’esercizio anche per brevi periodi: vedrai come ti sentirai più allegro e quindi meno solo. 

8. Tratta la solitudine come un vecchio amico che viene a trovarti (nonostante non abbia ricevuto un invito)

Non opporre resistenza alla sensazione negativa. Non litigate. È meglio affrontare il momento. E per questo, la cosa migliore è dire: “Va bene, sei qui, sei il benvenuto, ma sappi che ti lascio stare solo per un po’, poi dovrai andare da qualche altra parte”.

Credimi, è un metodo molto efficace per combattere la solitudine. 

9. Ricorda che la vita non è sempre facile e che domani è un nuovo giorno

Nessuno si salva, la vita piega tutti: è questa la verita. Di base, la solitudine prima o poi colpisce ogni persona, in momenti del tutto casuali. O come direbbe Rainer Maria Rilke “Nessun sentimento è definitivo”: sentirsi soli non deve essere l’eccezione.

Se riesci a tenere a bada la tua solitudine, ogni giorno sarà migliore del precedente. E col passare dei giorni, la sensazione andrà scomparendo. Tutte le emozioni sono effimere. Vanno e vengono.

non sentirti solo

10. Come fare per non sentirsi soli? Sfrutta internet per socializzare

Il mondo è pieno di persone sole che vogliono parlare con altre persone sole. Internet è la soluzione. Non sto parlando della possibilità di flirtare con le ragazze fin da subito. Ma con i social network possono accadere miracoli quando si tratta di incontrare persone. 

Scopamici: il miglior sito web per smettere di sentirsi soli

Se oggi ti senti solo è perché non fai ancora parte di Scopamici. Non mi viene in mente un’altra spiegazione. Parliamo di una community di due milioni di persone alla ricerca  di sesso occasionale, rapporti a tre, relazioni a lungo termine o semplicemente amicizia. A volte, le persone cercano solo un po’ di sexting.

Quindi, perché non unirsi alla community di Scopamici? L’iscrizione è completamente gratuita!

E tu? Che cosa stai cercando?

Condividere è amare!

Riassunto
Come smettere di sentirsi soli? Alcuni consigli di base
Titolo
Come smettere di sentirsi soli? Alcuni consigli di base
Descrizione
Hai difficoltà a incontrare nuove persone? Non riesci a fare nuove amicizie o a trovare trovare un partner? Abbiamo la soluzione.Sei interessato?
Autore
Copyright ©
Scopamici
Logo