Incontrare un partner – L’amore non è abbastanza

Scritto da Consigli per flirtare

Incontrare un partner

Nel 1967 John Lennon scrisse una canzone chiamata “All You Need is Love” (tutto ciò di cui hai bisogno è l’amore). C’è da dire che ha anche picchiato le sue due mogli, abbandonato uno dei suoi figli e insultato verbalmente il suo manager in quanto gay ed ebreo, con frasi omofobe e antisemita. Trentacinque anni dopo, Trent Reznor dei Nine Inch Nails scrisse una canzone intitolata “Love Is Not Enough” (l’amore non è abbastanza). Reznor, nonostante fosse già conosciuto per le sue sconcertanti esibizioni sul palco e per i suoi video grotteschi e inquietanti, ha messo da parte la droga e l’alcool, ha sposato una donna, ha avuto due figli con lei, e poi ha cancellato la scrittura di un album e interi tour per restare a casa.

Una di queste due persone aveva una visione chiara e realistica dell’amore, l’altra no. Uno di questi uomini idealizzava l’amore come soluzione ai problemi della vita, l’altro no. Uno di questi uomini era probabilmente uno stronzo narcisistico, l’altro no.

Idealizzare l’amore

Nella nostra cultura, molti di noi hanno una visione idealizzata dell’amore. Lo vediamo come una sorta di cura, per tutti i problemi di tutti i giorni. I film e la nostra storia lo esaltano come l’obiettivo finale della vita, la soluzione finale a tutto il nostro dolore. Ripeto, noi idealizziamo l’amore. Di conseguenza, le nostre relazioni hanno un costo molto elevato, e non parlo di soldi.

Quando crediamo che “tutto ciò di cui abbiamo bisogno è l’amore”, come disse Lennon, abbiamo maggiori probabilità di ignorare quelli che sono i valori fondamentali come il rispetto, l’umiltà e l’impegno per le persone a cui teniamo. Dopotutto, se l’amore risolve ogni cosa, perché preoccuparsi di tutte le altre cose, di quelle che sono difficili?

Ma se, come Reznor, pensiamo che “l’amore non è abbastanza”, allora pensiamo che i buoni rapporti richiedano più che pura emozione o passioni sfrenate. Comprendiamo che ci sono cose più importanti nella nostra vita e nelle nostre relazioni che il semplice essere innamorati. E il buon esito delle nostre relazioni dipende da questi valori, molto più profondi e più importanti.

Tre dure verità riguardanti l’amore

Il problema riguardante l’idealizzazione dell’amore è che ci fa sviluppare aspettative non realistiche su ciò che è veramente, e in cosa ci può aiutare. Queste aspettative distorte rovinano le relazioni che apprezziamo.

1. L’amore non significa compatibilità

Solo perché ti innamori di qualcuno non significa necessariamente che quella persona sarà l’amore della tua vita a lungo termine. L’amore è un processo emotivo; mentre la compatibilità è qualcosa di più logico. E i due concetti non si mescolano molto bene tra loro.

È possibile innamorarsi di qualcuno che non ci tratta bene, che ci fa sentire peggio con noi stessi, che non ci rispetta o che ha una vita così precaria e che ci minaccia di farci cadere con lui/lei.

È qualcosa a cui non pensi quando inizi a conoscere ragazze, ma a volte può capitare di essere sfortunati e, senza sapere se si sta avendo a che fare con una persona tossica, porre fine a una situazione del genere.

È possibile innamorarsi di qualcuno che ha diverse ambizioni o obiettivi di vita che sono in contrasti con i nostri, che una diversa mentalità o visioni del mondo che si scontrano con il nostro senso della realtà.

È possibile innamorarsi anche di una persona orribile, ovviamente. Può sembrare paradossale, ma è vero.

Una volta ho incontrato una coppia, i due si sono conosciuti durante un flirt a Tenerife. Erano in vacanza. Lui era un insegnante di Yoga, reiki, avventuriero, senza un soldo, viaggiatore. Lei era la direttrice di un birrificio multinazionale, molto ricca completamente scettica su qualsiasi cosa che si scontra con quella che è la medicina moderna. Bene, sono scoppiate le scintille. Si sono sentiti bene insieme. Un anno dopo, quando ho parlato di nuovo con l’insegnante di yoga, mi ha detto che fu tutto un disastro. Che non sapeva cosa fosse successo, tenendo a mente i sentimenti provati durante il viaggio..

Debolezza interiore.

La verità è che era andato tutto male già dall’inizio. È un preflop, se mi permetti di fare una similitudine col poker.

Quando esci per conoscere donne, dovresti usare non solo il tuo cuore, ma anche la tua mente. Sì, vuoi trovare qualcuno che ti faccia battere il cuore e che renda colorata la tua vita, ma dovresti anche tenere conto dei loro valori, di come trattano loro stessi, di come trattano gli altri, della loro visione del mondo in generale.

2. L’amore non risolve i tuoi problemi con le relazioni 

Io e la mia prima ragazza eravamo follemente innamorati l’uno dell’altro. Vivevamo anche in città diverse, non avevamo molti soldi per vederci, avevamo famiglie che si odiavano, per non parlare delle discussioni settimanali.

Ogni volta che litigavamo, tornavamo il giorno dopo per riconciliarci, ricordando anche quanto eravamo pazzi l’uno per l’altro e che nessuna di quelle “piccole” cose di cui ho parlato prima contavano, perché eravamo così innamorati e blah, blah, blah. “Troverò un modo per risolvere il problema e tutto sarà meraviglioso, aspetta e vedrai.” Il nostro amore ci ha fatto capire che stavamo superando i nostri problemi, quando, a livello pratico, in realtà non era cambiato nulla.

Come puoi immaginare, nessuno dei nostri problemi è stato risolto. Continuavamo a litigare sempre per le stesse cose. Di male in peggio. Il non potersi vedere ci stava divorando. Eravamo entrambi chiusi in noi stessi al punto da non riuscire nemmeno a comunicare in modo efficace. Ore e ore a parlare al telefono senza dire nulla di concreto. Se ci penso ora, capisco chiaramente che non sarebbe durata molto quella relazione. Tuttavia, siamo stati insieme per tre anni!

Dopotutto, l’amore vince su tutto, giusto?

Come previsto, la rottura è stata devastante. Da questa relazione, ho imparato una cosa importante: l’amore può farti sentire meglio con i tuoi problemi relazionali, ma assolutamente non li risolve.

Ed è così che funziona una relazione tossica. Le montagne russe delle emozioni sono eccitanti, ogni sensazione è sempre più importante e più intensa della precedente, ma è importante che sotto i tuoi piedi ci sia una base stabile, o quell’ondata crescente di emozioni verrà e rovinerà ogni cosa

3. Non vale sempre la pena di sacrificare l’amore  

Una delle caratteristiche più importanti, quando si tratta di amare qualcuno è che otre a pensare a te stesso e ai tuoi bisogni, devi cercare di prenderti cura anche di un’altra persona e dei suoi bisogni.

Ma la domanda che nessuno si pone abbastanza spesso è esattamente: che stai sacrificando? Ne vale la pena?

Nelle relazioni sentimentali, è normale che entrambe le persone sacrifichino i propri desideri di volta in volta. Direi che questo è normale, e anche questo rende una relazione così stabile.

Ma quando si tratta di sacrificare l’autostima, la dignità, il proprio corpo, le ambizioni e lo scopo della vita, solo per stare con qualcuno, quello stesso amore diventa problematico.

Una relazione dovrebbe aggiungere qualcosa in più alla nostra identità in quanti individui, non danneggiarla o cambiarla.

Se ci troviamo in situazioni in cui sopportiamo comportamenti irrispettosi o offensivi, questo è essenzialmente ciò che stiamo facendo: stiamo permettendo a questa persona di consumarci e di negare la nostra volontà, e se non stiamo attenti, ci svuoterà dei nostri valori più importanti, che avevamo una volta.

La prova dell’amicizia

Uno dei più vecchi consigli sulle relazioni è: “Tu e il tuo partner dovreste essere migliori amici prima di tutto”. Molte persone considerano questo consiglio da un punto di vista positivo: dovrei passare del tempo con il mio partner proprio come faccio con il mio migliore amico; dovrei comunicare in modo aperto con il mio partner proprio come faccio con il mio migliore amico; dovrei divertirmi con il mio partner proprio come faccio con il mio migliore amico. 

Ma le persone dovrebbero anche guardare i lati negativi: sopporteresti i comportamenti negativi del tuo partner se fosse tuoi il tuo migliore amico?

Sorprendentemente, quando ci facciamo questa domanda onestamente, nelle relazioni tossiche la risposta è un secco “no”. Conosco una giovane donna che si è appena sposata. Era così innamorata di suo marito. E nonostante uno dei due lavorasse e l’altro fosse disoccupato – per più di un anno, non mostrò alcun interesse nella pianificazione del matrimonio e spesso la lasciò per fare un viaggio con gli amici (surf, per chi volesse sapere). Nonostante ciò, hanno finito per sposarsi.

Una volta svanita l’eccitazione per il matrimonio, la realtà ha colpito duramente. Il marito ha smesso di rispettarla, se mai lo avesse fatto. La mia amica si era messa con una persona tossica. 

E si è messa in questa situazione perché ha ignorato le tre precedenti verità. Lei idealizzava l’amore. Credeva che il loro amore corrispondesse alla compatibilità delle relazioni. Io non l’ho fatto. Quando i suoi amici e parenti hanno sollevato preoccupazioni prima del matrimonio, lei ha creduto che il loro amore avrebbe risolto i problemi tra di loro. Io non l’ho fatto.

Perché tolleriamo comportamenti nelle nostre relazioni sentimentali che non tollereremmo mai nelle nostre amicizie?

Immagina che il tuo migliore amico si trasferisca con te e distrugga la tua casa, e allo stesso tempo, rifiuta di cercare lavoro per pagare l’affitto.

Quell’amicizia sarebbe finita più velocemente della carriera letteraria di Leticia Sabater.

Ricorda questo: l’unico modo che hai per godere pienamente dell’amore, è scegliere di fare qualcosa che sia più importante.

Puoi innamorarti di tantissimi tipi di persone nella tua vita. Puoi innamorarti delle persone che fanno bene a te e delle persone che ti fanno male. Puoi innamorarti in modi sani e pazzi. Puoi innamorarti quando sei giovane e quando sei vecchio. L’amore non è uno solo. L’amore non è speciale. L’amore non è limitato. Ma la tua autostima si. E anche la tua dignità. Entrambe sono difficili da recuperare, una volta perse. Lo è anche la tua capacità di fidarti delle persone.

L’amore può essere un’esperienza meravigliosa fin dall’inizio, quando si tratta di incontrare donne. È una delle migliori cose che puoi sperimentare nella vita. Ed è qualcosa che tutti dovrebbero aspirare a sentire.

Ma come qualsiasi altra esperienza, può essere buona o cattiva; come ogni altra esperienza, non si può permettere all’amore di definire la nostra identità o il nostro scopo nella vita. Non possiamo lasciare che ci consumi.

Perché nel momento in cui glielo permettiamo, perdiamo l’amore e perdiamo noi stessi. 

Tienilo sempre a mente.

L’amore è meraviglioso. L’amore è bello. L’amore è necessario.

Ma non è abbastanza.

Condividere è amare!

Riassunto
Incontrare un partner - L'amore non è abbastanza
Titolo
Incontrare un partner - L'amore non è abbastanza
Descrizione
Il problema riguardante l’idealizzazione dell'amore è che ci fa sviluppare aspettative non realistiche su ciò che è veramente, e in cosa ci può aiutare. Queste aspettative distorte rovinano le relazioni che apprezziamo.
Autore
Copyright ©
Scopamici
Logo
shares